In collaborazione con:
       
  • “Il Polo. Non è un’automobile e nemmeno una caramella. È emozione, adrenalina e competizione”
  • “Il business. Il vostro cavallo vincente”
  • “Il polo non è uno sport. E’ uno stile di vita”
  • “Il polo non è uno sport. E’ uno stile di vita”
  • “Lasciate che gli altri giochino con le altre cose, il Re del gioco è ancora il gioco del Re”
  • “Milano, Città del Polo. Un sogno che non abbiamo mai smesso di cavalcare”
Sei in: Ignora collegamenti di navigazione > Home page

Il gioco del polo. Una storia antica

L’essenza del gioco del polo la si percepisce al primo colpo: il lusso, il glamour, l’esclusività. Ma c’è di più, molto di più. A cominciare dalla sua storia.

Non si conosce l’anno esatto di nascita di questo sport, ma è nel 522 a.c. che questo gioco approda in India con il Re persiano Dario. La palla utilizzata era fatta di foglie di salice e la stecca era chiamata chaugan. 

Successivamente la palla venne fabbricata in legno, prendendo il nome di “pulu” (palla). Da questo  termine si giunse, poi, all’odierno Polo.











 

Media Partners

 


 
Con la partecipazione di